Risarcimento nel procedimento penale

Hai subito danni a seguito di un reato? Sapevi che puoi chiedere un risarcimento non solo nel procedimento civile ma anche in quello penale? È fondamentale conoscere i propri diritti e come ottenere il risarcimento dei danni. Nei Paesi Bassi, il Codice di procedura penale (Sv) consente alle vittime di reati di chiedere un risarcimento attraverso i tribunali penali. L'articolo 51 septies del codice di procedura penale prevede che le persone che hanno subito un danno diretto a causa di un reato possono presentare domanda di risarcimento come parte lesa nel procedimento penale contro l'imputato.

Come puoi richiedere il risarcimento dei danni?

  1. Congiunti: il risarcimento del danno nell'ambito penale

Se il pubblico ministero decide di perseguire l'imputato per il reato di cui sei vittima, puoi “partecipare” al procedimento penale come parte lesa. Ciò significa che si richiede un risarcimento all'imputato nell'ambito del procedimento penale. Il tuo avvocato redigerà questa richiesta in consultazione, utilizzando le tue informazioni e i tuoi documenti. Questa procedura è stata creata per le vittime di un reato in modo che non sia necessario avviare procedimenti separati per il risarcimento dei danni. Puoi partecipare al processo penale e spiegare la tua richiesta, ma ciò non è obbligatorio. Nei reati gravi, anche le vittime e i parenti hanno il diritto di parlare per condividere le proprie esperienze e conseguenze. Se il giudice condanna l'imputato, valuterà anche la tua richiesta.

Condizioni del risarcimento nel procedimento penale

La presentazione di una richiesta di risarcimento nell'ambito di un procedimento penale è soggetta a condizioni specifiche. Di seguito ti spieghiamo queste condizioni affinché tu comprenda meglio cosa occorre per richiedere con successo il risarcimento in qualità di parte lesa.

Ricevibilità

Per essere ammissibili devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Punizione o misura: l'imputato deve essere giudicato colpevole e irrogata una punizione o misura;
  • Danno diretto: il danno deve essere stato cagionato direttamente dal reato accertato;
  • Nessun onere sproporzionato: la richiesta non deve imporre un onere sproporzionato al procedimento penale.

Fattori rilevanti in questo contesto:

  • Entità del reclamo
  • La complessità
  • Conoscenza del diritto civile da parte del giudice
  • Difesa sufficiente opportunità per confutare la richiesta

Requisiti di contenuto

  • Nesso causale evidente: deve sussistere un chiaro nesso di causalità tra il reato e il danno subito. Il danno deve essere direttamente e chiaramente conseguenza del reato;
  • Forte evidenza: devono esserci prove evidenti della colpevolezza dell'autore del reato, il che aumenta la probabilità che il tribunale penale accolga la richiesta. Deve inoltre esserci la prova che il convenuto è responsabile del danno;
  • Onere della prova: la persona offesa deve fornire prove sufficienti a dimostrare il danno e il collegamento con il reato. È essenziale una corretta motivazione della richiesta.

Vantaggi della riunione nel procedimento penale

  • Procedura semplice: È relativamente semplice e più veloce del procedimento civile;
  • Nessuna collezione propria: se la richiesta viene accolta, non sei tenuto a riscuotere tu stesso il denaro;
  • Efficienza e velocità: è più rapido rispetto al procedimento civile separato perché il risarcimento viene trattato direttamente nel procedimento penale;
  • Risparmio sui costi: costituirsi parte lesa è spesso meno costoso che avviare una separata causa civile;
  • Posizione delle prove più forte: nei procedimenti penali le prove vengono raccolte contro l'imputato e presentate dalla Procura della Repubblica (OM). Questa prova può anche servire a sostenere la tua richiesta di risarcimento.

Svantaggi della riunione nel procedimento penale

  • Danno semplice: Solo i danni facilmente accertabili possono essere recuperati;
  • Incertezza: Incertezza sull'esito se l'imputato viene assolto

Misura di compensazione e regime di pagamento anticipato

Quando viene concesso il risarcimento, il tribunale penale spesso impone un ordine di risarcimento. Ciò significa che l'autore del reato deve pagare un risarcimento allo Stato, che poi lo versa alla vittima. La Central Judicial Collection Agency (CJIB) riscuote tali importi dall'autore del reato per conto del pubblico ministero. Un problema comune, tuttavia, è che l’autore del reato potrebbe essere insolvente, lasciando la vittima senza risarcimento.

Per risolvere in parte questo problema, la CJIB versa l’importo rimanente alla vittima dopo otto mesi per reati violenti e sessuali, indipendentemente dal fatto che l’autore del reato abbia pagato o meno. Questo schema, noto come “programma di pagamento anticipato”, è in vigore dal 2011 e si applica solo alle persone fisiche.

Per altri reati, come quelli contro il patrimonio, dal 2016 vige il sistema del pagamento anticipato con un massimo di 5,000 euro. Questo sistema aiuta le vittime a ricevere il risarcimento più velocemente e riduce il carico emotivo e i costi.

Sebbene non tutte le vittime ne traggano pieno beneficio, questo schema offre vantaggi significativi rispetto alla causa civile.

Tipi di danni

Nel diritto penale, sia i danni materiali che quelli immateriali possono essere risarciti, purché esista un nesso causale diretto con il reato e i danni siano ragionevoli e necessari.

  1. Danno materiale: Ciò copre tutti i costi finanziari diretti sostenuti a seguito del reato. Gli esempi includono spese mediche, perdita di reddito, costi di riparazione di proprietà danneggiate e altre spese direttamente attribuibili al reato.
  2. Danno immateriale: Ciò include danni non finanziari come dolore, dispiacere e sofferenza psicologica. Il risarcimento dei danni immateriali spesso comporta il risarcimento del “dolore e sofferenza”.

Nel quadro di Law & More, vi aiutiamo a valutare se i vostri danni sono idonei per una richiesta di risarcimento penale. Non tutti gli elementi di danno rientrano automaticamente in un procedimento penale.

Possibili sentenze nei procedimenti penali

Quando si presenta una richiesta di risarcimento danni in un processo penale, il giudice può prendere diverse decisioni:

  1. Premio: il tribunale riconosce tutto o parte del risarcimento dei danni e spesso emette immediatamente un'ordinanza di risarcimento dei danni.
  2. Inammissibile: il giudice dichiara in tutto o in parte inammissibile la domanda di risarcimento danni.
  3. Rigetto: il giudice respinge in tutto o in parte la domanda di risarcimento danni.

 

  1. Procedimenti civili

Se il giudice penale non accoglie integralmente la tua richiesta o se scegli di chiedere il risarcimento dei danni per altra via, puoi intentare una causa civile. Si tratta di un processo separato in cui si fa causa all'imputato per i danni subiti. I procedimenti civili spesso hanno senso per danni complessi, se si discute molto sulla causa del danno o se l'accusa decide di non procedere. In tali casi non sempre è possibile ottenere il risarcimento dell’(intero) danno nell’ambito del procedimento penale.

Vantaggi procedura civile

  • Puoi richiedere il risarcimento totale dei danni;
  • Più spazio per comprovare i danni, ad esempio attraverso prove di esperti.

Svantaggi del procedimento civile

  • I costi sono spesso più elevati;
  • Devi riscuotere tu stesso il risarcimento dalla controparte.

 

  1. Fondo danni per crimini violenti

Le vittime di vittime di gravi crimini violenti e morali possono richiedere un risarcimento al Fondo danni per le vittime di crimini violenti. Questo fondo paga un'indennità forfettaria in base alla natura del danno e non al danno effettivo. Di norma il fondo decide entro sei mesi e versa immediatamente la prestazione. È possibile presentare una richiesta al Fondo infortuni, nonché un reclamo in una causa penale o civile. È importante menzionare se hai già ricevuto un risarcimento dall'autore del reato, poiché non è consentito un doppio risarcimento. Possiamo anche aiutarti a presentare una domanda.  

 

Come Law & More può assistervi con il risarcimento nei procedimenti penali

  1. Valutazione delle richieste di risarcimento danni: Possiamo assistervi nel determinare se le vostre richieste di risarcimento danni sono idonee a presentare una richiesta di risarcimento di diritto penale;
  2. Consulenza legale: Offriamo consulenza legale esperta sulla fattibilità della vostra richiesta nell'ambito di un procedimento penale e se sia più saggio perseguire un procedimento civile;
  3. Preparazione del reclamo: Garantiamo che il tuo reclamo sia ben fondato con la documentazione necessaria e i documenti giustificativi, aumentando le possibilità di una sentenza di successo. Ti aiutiamo a identificare il danno, raccogliere documenti giustificativi, preparare il reclamo e inviare il modulo di riunione.
  4. Supporto durante le udienze in tribunale: Vi accompagniamo durante le udienze in tribunale e ci assicuriamo che i vostri interessi siano rappresentati nel miglior modo possibile.

Contatti

Avete domande sul risarcimento nei procedimenti penali o civili? In tal caso, non esitate a contattare gli avvocati all'indirizzo Law & More.

Law & More