Truffa su Internet

Negli ultimi anni, Internet è esploso. Sempre più spesso trascorriamo il nostro tempo nel mondo online. Con l'avvento dei conti bancari online, delle opzioni di pagamento, dei mercati e delle richieste di pagamento, organizziamo sempre più non solo questioni personali ma anche finanziarie online. È spesso organizzato con un solo clic del pulsante. Internet ci ha portato molto. Ma non dovremmo sbagliarci. Internet e il suo rapido sviluppo non solo portano vantaggi ma anche rischi. Dopotutto, la truffa su Internet sta aspettando.

Ogni giorno milioni di persone acquistano e vendono oggetti di valore su Internet. Di solito tutto va bene e come previsto per entrambe le parti. Ma troppo spesso la fiducia reciproca viene violata da una parte e sfortunatamente si presenta la seguente situazione: si paga in base agli accordi, ma poi non si riceve nulla o si è convinti a inviare il prodotto in anticipo, ma non si riceve mai un pagamento. Entrambi i casi possono essere una truffa. Questa è la forma più comune e nota di truffe su Internet. Questo modulo si presenta principalmente su siti di trading online, come eBay, ma anche tramite pubblicità sui social media come Facebook. Inoltre, questa forma di truffa su Internet riguarda i casi in cui esiste un negozio online fraudolento, il cosiddetto negozio falso.

Truffa su Internet

Tuttavia, le truffe su Internet non riguardano solo i "casi eBay". Quando si utilizza un determinato programma sul computer, è possibile che si verifichino truffe in Internet in una veste diversa. Una persona che finge di essere un dipendente di quella società di programmi può convincerti che il programma non è aggiornato e che pone alcuni rischi per la sicurezza del tuo computer, quando non è affatto così. Successivamente, un tale "dipendente" vi propone di acquistare un nuovo programma a un prezzo accessibile. Se accetti e paghi, il "dipendente" ti informerà che il pagamento purtroppo non è andato a buon fine e che dovrai effettuare nuovamente il pagamento. Sebbene tutti i pagamenti siano stati eseguiti correttamente e il denaro sia stato ricevuto più volte per lo stesso "programma", il cosiddetto "dipendente" continuerà a fare questo trucco finché continuerai a pagare. Puoi anche incontrare lo stesso trucco in una "giacca del servizio clienti".

La truffa è punibile ai sensi dell'articolo 326 del codice penale olandese. Tuttavia, non tutte le situazioni possono essere classificate come una truffa. È necessario che tu, come vittima, sia stato indotto in errore a consegnare un bene o denaro. L'inganno può sorgere se la parte con cui hai fatto affari ha usato un nome o una capacità falsi. In tal caso, un venditore si presenta come affidabile, mentre i suoi dati di contatto non sono affatto corretti. L'inganno può anche consistere in trucchi, come quello precedentemente descritto. Infine, è possibile che nel contesto dell'inganno si parli di un intreccio di finzioni, in altre parole un accumulo di bugie. Pertanto, solo la mancata consegna di merci per le quali è stato effettuato il pagamento non è sufficiente per accettare frodi e non può condurre direttamente a una condanna del venditore.

Può quindi accadere in determinate circostanze che vi sentiate truffati, ma che non si tratti di frode ai sensi dell'articolo 326 del codice penale. Tuttavia, è possibile che nel tuo caso il diritto civile sia aperto per affrontare il "truffatore" attraverso la responsabilità. La responsabilità può sorgere in vari modi. Le due più comuni e conosciute sono la responsabilità civile e contrattuale. Se non hai stipulato un accordo con il "truffatore", potresti fare affidamento sulla prima forma di responsabilità. Questo è il caso quando si tratta di un atto illecito, l'atto può essere imputato all'autore del reato, hai subito un danno e questo danno è il risultato dell'atto in questione. Se questi termini sono rispettati, può sorgere un reclamo o un obbligo sotto forma di risarcimento.

La responsabilità contrattuale sarà solitamente coinvolta nei "casi eBay". Dopo tutto, hai preso accordi secondo un bene. Se l'altra parte non adempie ai propri obblighi ai sensi del contratto, potrebbe commettere una violazione del contratto. Una volta che si verifica una violazione del contratto, puoi richiedere l'adempimento dell'accordo o il risarcimento. È inoltre consigliabile dare all'altra parte l'ultima possibilità (termine) per restituire il denaro o inviare il prodotto mediante un avviso di inadempienza.

Per avviare un procedimento civile, è necessario sapere chi è esattamente il "truffatore". È inoltre necessario assumere un avvocato per procedimenti civili. Law & More ha avvocati che sono entrambi esperti nel campo del diritto penale e del diritto civile. Ti riconosci in una delle situazioni descritte in precedenza, vuoi sapere se sei vittima di una truffa o hai domande sulla truffa? Si prega di contattare gli avvocati di Law & More. I nostri avvocati non sono solo felici di fornirti consulenza, ma anche di aiutarti in procedimenti penali o civili, se lo desideri.

Share