La Polonia è stata sospesa come membro della Rete europea dei consigli giudiziari (ENCJ)

La rete europea dei consigli giudiziari (ENCJ) ha sospeso la Polonia come membro. L'ENCJ afferma di avere dubbi sull'indipendenza dell'autorità giudiziaria polacca sulla base delle recenti riforme. Il partito di governo polacco Law and Justice (PiS) ha introdotto alcune riforme radicali negli ultimi anni. Queste riforme conferiscono al governo più potere sull'autorità giudiziaria. L'ENCJ afferma che "circostanze estreme" hanno reso necessaria la sospensione della Polonia.

Ulteriori informazioni: https://nos.nl/artikel/2250880-polen-geschorst-als-lid-van-europees-netwerk-voor-rechtspraak.html

Condividi