La Polonia sospesa come membro della Rete Europea

La Polonia è stata sospesa come membro della Rete europea dei consigli per la magistratura (ENCJ).

La rete europea dei consigli giudiziari (ENCJ) ha sospeso la Polonia come membro. L'ENCJ afferma di avere dubbi sull'indipendenza dell'autorità giudiziaria polacca sulla base delle recenti riforme. Il partito di governo polacco Law and Justice (PiS) ha introdotto alcune riforme radicali negli ultimi anni. Queste riforme conferiscono al governo più potere sull'autorità giudiziaria. L'ENCJ afferma che "circostanze estreme" hanno reso necessaria la sospensione della Polonia.

Impostazioni privacy
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza mentre utilizzi il nostro sito web. Se stai utilizzando i nostri Servizi tramite un browser, puoi limitare, bloccare o rimuovere i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser web. Usiamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare le tecnologie di tracciamento. È possibile fornire in modo selettivo il proprio consenso di seguito per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, i dati che raccogliamo e su come li elaboriamo, si prega di consultare il nostro Informativa Privacy
Law & More B.V.