Divorzio veloce: come si fa?

Divorzio veloce: come si fa?

Il divorzio è quasi sempre un evento emotivamente difficile. Tuttavia, come procede un divorzio può fare la differenza. Idealmente, tutti vorrebbero concludere il divorzio il più rapidamente possibile. Ma come si fa?

Suggerimento 1: evita le discussioni con il tuo ex partner

Il consiglio più importante quando si tratta di divorziare rapidamente è evitare discussioni con il tuo ex partner. Nella maggior parte dei casi, si perde molto tempo a combattersi. Se gli ex partner comunicano bene tra loro e tengono sotto controllo le proprie emozioni in una certa misura, il divorzio può procedere molto più velocemente. Questo non solo consente di risparmiare un sacco di tempo ed energia spesi a combattersi, ma significa anche che i procedimenti legali che circondano un divorzio corrono più veloci.

Suggerimento 2: consultare l'avvocato insieme

Quando gli ex partner possono fare accordi, possono assumere insieme un avvocato. In questo modo, non avete bisogno del vostro avvocato, ma l'avvocato congiunto può includere le disposizioni sul divorzio nel patto di divorzio da parte dell'avvocato congiunto. Ciò evita il doppio dei costi e fa risparmiare molto tempo. Dopotutto, se c'è una richiesta di divorzio congiunta, non devi andare in tribunale. D'altra parte, questo è il caso quando entrambe le parti assumono il proprio avvocato.

Inoltre, ci sono una serie di cose che tu e il tuo ex partner potete preparare prima di assumere un avvocato per risparmiare ancora più tempo e denaro:

  • Discuti in anticipo con il tuo ex partner di quali accordi stai prendendo e mettili su carta. In questo modo, alcune delle questioni non devono essere discusse a lungo con l'avvocato e l'avvocato deve solo includere questi accordi nell'accordo di divorzio;
  • Puoi già fare un inventario della merce da dividere. Pensa non solo ai beni, ma anche agli eventuali debiti;
  • Organizzare il più possibile per quanto riguarda la proprietà, come un notaio, mutuo, valutazione ed eventuale acquisto di una nuova casa.

Consiglio 3: mediazione

Se non riesci a raggiungere un accordo sul divorzio con il tuo ex partner, è consigliabile chiamare un mediatore. Il compito di un mediatore in un divorzio è guidare la conversazione tra te e il tuo ex partner come una terza parte imparziale. Attraverso la mediazione si cercano soluzioni su cui entrambe le parti possono concordare. Ciò significa che non siete ai lati opposti della recinzione, ma lavorate insieme per risolvere i conflitti e raggiungere accordi ragionevoli. Quando avrete insieme una soluzione, il mediatore metterà su carta gli accordi presi. Successivamente, tu e il tuo ex partner potete consultare un avvocato, che può quindi includere gli accordi nel patto di divorzio.

Impostazioni privacy
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza mentre utilizzi il nostro sito web. Se stai utilizzando i nostri Servizi tramite un browser, puoi limitare, bloccare o rimuovere i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser web. Usiamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare le tecnologie di tracciamento. È possibile fornire in modo selettivo il proprio consenso di seguito per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, i dati che raccogliamo e su come li elaboriamo, si prega di consultare il nostro Informativa sulla Privacy
Law & More B.V.