L'accordo sul clima olandese

Le ultime settimane, l'accordo sul clima è un argomento molto discusso. Tuttavia, per molte persone non è chiaro quale sia esattamente l'accordo sul clima. Tutto è iniziato con l'accordo sul clima di Parigi. Questo è un accordo tra quasi tutti i paesi del mondo per fermare i cambiamenti climatici e limitare il riscaldamento globale. Questo accordo entrerà in vigore nel 2020. Per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi sul clima, alcuni accordi devono essere stipulati nei Paesi Bassi. Tali accordi saranno registrati in un accordo sul clima olandese. Lo scopo principale dell'accordo sul clima olandese è quello di emettere quasi il 2030% in meno di gas a effetto serra nei Paesi Bassi entro il 1990 rispetto a quanto emesso nel 2. Particolare attenzione verrà prestata alla riduzione delle emissioni di COXNUMX. Varie parti sono coinvolte nella realizzazione dell'accordo sul clima. Ciò riguarda, ad esempio, enti governativi, sindacati e organizzazioni ambientaliste. Queste parti sono suddivise in varie tabelle settoriali, in particolare elettricità, ambiente urbanizzato, industria, agricoltura e uso del territorio e mobilità.

Il-olandese-Clima-accordo

Per raggiungere gli obiettivi derivanti dall'accordo sul clima di Parigi, è necessario adottare alcune misure. È chiaro che tali misure avranno dei costi. Il principio è che la transizione verso una riduzione delle emissioni di CO2 deve rimanere fattibile e alla portata di tutti. Le spese devono essere distribuite in modo equo al fine di mantenere il sostegno per le misure da adottare. Ad ogni tabella settoriale è stato assegnato il compito di risparmiare un numero di tonnellate di CO2. Alla fine, ciò dovrebbe portare a un accordo nazionale sul clima. In questo momento, è stato redatto un accordo provvisorio sul clima. Tuttavia, non tutte le parti coinvolte nei negoziati sono attualmente disposte a firmare questo accordo. Tra l'altro, un certo numero di organizzazioni ambientaliste e il FNV olandese non concordano con gli accordi stabiliti nell'accordo provvisorio sul clima. Questa insoddisfazione riguarda principalmente le proposte della tabella settoriale dell'industria. Secondo le organizzazioni summenzionate, il settore delle imprese dovrebbe affrontare i problemi in modo più grave, certamente perché il settore industriale è responsabile di gran parte delle emissioni di gas a effetto serra. In questo momento, il comune cittadino dovrebbe confrontarsi più con i costi e le conseguenze che con l'industria. Le organizzazioni che rifiutano di firmare non sono pertanto d'accordo con le misure proposte. Se l'accordo provvisorio non viene modificato, non tutte le organizzazioni apporranno la propria firma sull'accordo finale. Inoltre, le misure proposte dall'accordo provvisorio sul clima devono ancora essere calcolate e il Senato olandese e la Camera dei rappresentanti olandese devono ancora concordare l'accordo proposto. È quindi chiaro che i lunghi negoziati relativi all'accordo sul clima non hanno ancora portato a un risultato soddisfacente e che potrebbe ancora volerci un po 'prima che sia raggiunto un accordo sul clima definito.

Share