Porto di Rotterdam e TNT vittima di un attacco di hacker mondiale

Il 27 giugno 2017, le società internazionali avevano malfunzionamenti IT a causa di un attacco di ransomware.

Nei Paesi Bassi, APM (la più grande società di trasferimento di container di Rotterdam), TNT e il produttore di prodotti farmaceutici MSD hanno segnalato un guasto del loro sistema IT a causa del virus chiamato "Petya". Il virus informatico è iniziato in Ucraina, dove ha colpito banche, aziende e la rete elettrica ucraina, per poi diffondersi in tutto il mondo.

Secondo il direttore della società di sicurezza informatica ESET Dave Maasland, il ransomware utilizzato è simile al virus WannaCry. Tuttavia, a differenza del suo predecessore, non modifica i dati, ma cancella immediatamente completamente le informazioni.

L'incidente conferma ancora una volta la necessità di collaborare alla sicurezza informatica.

Impostazioni privacy
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza mentre utilizzi il nostro sito web. Se stai utilizzando i nostri Servizi tramite un browser, puoi limitare, bloccare o rimuovere i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser web. Usiamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare le tecnologie di tracciamento. È possibile fornire in modo selettivo il proprio consenso di seguito per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, i dati che raccogliamo e su come li elaboriamo, si prega di consultare il nostro Informativa sulla Privacy
Law & More B.V.