La procedura di opposizione

Quando vieni convocato, hai l'opportunità di difenderti dalle richieste di risarcimento. Essere convocato significa che devi ufficialmente comparire in tribunale. Se non rispetti e non ti presenti in tribunale alla data stabilita, il tribunale concederà in contumacia nei tuoi confronti. Anche se non si paga la tassa giudiziaria (in tempo), che è il contributo alle spese della giustizia, il giudice può pronunciare una sentenza in contumacia. Il termine "in contumacia" si riferisce alla situazione in cui un caso giudiziario viene ascoltato senza la tua presenza. Se sei convocato validamente come imputato, ma non compaiono, è molto probabile che il reclamo dell'altra parte venga concesso in contumacia.

Se non ti presenti in tribunale dopo essere stato convocato, ciò non significa che non hai più la possibilità di difenderti. Esistono due possibilità per difenderti ancora dalle pretese dell'altra parte:

  • Purga in contumacia: se tu, in qualità di imputato, non comparisci nel procedimento, il tribunale ti concederà in contumacia. Tuttavia, ci sarà un po 'di tempo tra la non apparenza e il giudizio in contumacia. Nel frattempo, puoi eliminare in contumacia. La purificazione dell'inadempienza implica che comparirà comunque nel procedimento o che continuerà a pagare le spese processuali.
  • Obiezione: se è stata emessa una sentenza in contumacia, non è più possibile purificare la sentenza in contumacia. In tal caso, un'obiezione è l'unico modo per difenderti dalle pretese dell'altra parte nel giudizio.

La procedura di opposizione

Come si configura un'obiezione?

L'obiezione viene stabilita facendo servire una convocazione di resistenza. Questo riapre il procedimento. Questa convocazione deve contenere le difese contro il reclamo. Nell'obiezione ti convoca, in qualità di imputato, a sostenere il motivo per cui ritieni che il tribunale abbia erroneamente accolto il ricorso del ricorrente. La richiesta di opposizione deve soddisfare una serie di requisiti legali. Questi includono gli stessi requisiti di una convocazione regolare. È quindi consigliabile rivolgersi a un avvocato presso Law & More redigere un'obiezione di comparizione.

Entro quale termine dovresti presentare un'obiezione?
Il termine per la presentazione di un atto di opposizione è di quattro settimane. Per gli imputati che vivono all'estero, il termine per la presentazione di un'obiezione è di otto settimane. Il periodo di quattro o otto settimane può iniziare in tre momenti:

  • Il periodo può iniziare dopo che l'ufficiale giudiziario ha consegnato la sentenza in contumacia all'imputato;
  • Il periodo può iniziare se, in qualità di imputato, compie un atto che ti porta a familiarizzare con il giudizio o il suo servizio. In pratica, questo è anche indicato come un atto di familiarità;
  • Il periodo può anche iniziare il giorno dell'esecuzione della decisione.

Non esiste un ordine di precedenza tra questi diversi limiti di tempo. Viene preso in considerazione il periodo che inizia per primo.

Quali sono le conseguenze di un'obiezione?
Se inizi un'obiezione, il caso verrà riaperto, per così dire, e sarai ancora in grado di presentare le tue difese. L'obiezione è presentata allo stesso tribunale che ha emesso la sentenza. Secondo la legge, l'obiezione sospende l'esecuzione della sentenza in contumacia, a meno che la sentenza non sia stata dichiarata provvisoriamente esecutiva. La maggior parte delle sentenze morali viene dichiarata provvisoriamente esecutiva dal tribunale. Ciò significa che la sentenza può essere eseguita anche se viene sollevata un'obiezione. Pertanto, la sentenza non sarà sospesa se il tribunale l'ha dichiarata provvisoriamente esecutiva. L'attore può quindi applicare direttamente il giudizio.

Se non si presenta alcuna obiezione entro il termine stabilito, la sentenza di inadempienza diventerà res judicata. Ciò significa che nessun altro rimedio legale sarà a tua disposizione e che il giudizio predefinito diventerà definitivo e irrevocabile. In tal caso, sei quindi vincolato dal giudizio. Ecco perché è molto importante presentare un'obiezione in tempo.

Puoi anche obiettare in una procedura di domanda?
In quanto precede, l'obiezione in una procedura di citazione è stata trattata. Una procedura di domanda differisce da una procedura di citazione. Invece di rivolgersi alla parte avversaria, una domanda è indirizzata al tribunale. Il giudice invia quindi copie a tutte le parti interessate e dà loro l'opportunità di reagire alla domanda. Contrariamente alla procedura di convocazione, una procedura di domanda non è concessa in contumacia se non si presenta. Ciò significa che la procedura di opposizione non è disponibile per te. È vero che la legge non prevede che in una procedura di domanda il tribunale accolga la richiesta a meno che la richiesta non appaia illegittima o infondata, ma in pratica ciò accade spesso. Ecco perché è importante presentare un rimedio se non si è d'accordo con la decisione del tribunale. Nel procedimento di ricorso è disponibile solo il ricorso e, successivamente, la cassazione.

Sei stato condannato in contumacia? E vuoi cancellare la tua sentenza in contumacia o obiettare per mezzo di una citazione dell'opposizione? O vuoi presentare un ricorso o un ricorso per cassazione in una procedura di domanda? Gli avvocati di Law & More sono pronti ad assistervi in ​​procedimenti legali e sono lieti di pensare insieme a voi.

Condividi